Diamanti e preziosi nel racconto di Olivero

24 marzo 2017

Chiude brillantemente la decima edizione di "Passepartout en Hiver 2017", rassegna organizzata dalla Biblioteca Astense "Giorgio Faletti" e da CNA Asti: domenica alle 17 alla Casa del Teatro di via Goltieri 3 il gioielliere Fernando Olivero terrà la relazione "I migliori amici delle ragazze: diamanti e altre pietre preziose", titolo che rimanda a una canzone che Marylin Monroe canta in un famoso film del 1953, "Gli uomini preferiscono le bionde", colonna sonora ideale per un incontro dedicato alle pietre preziose.

"Non sarà - preannuncia Olivero - una lezione sul diamante, ma una semplice esposizione di come è nata e si è sviluppata una passione che ha accompagnato tutto il mio percorso professionale e commerciale: gli incontri con persone di altri Paesi e altre culture legati quasi sempre al mondo del diamante e delle pietre preziose in generale. Le occasioni colte al volo e quelle perse in un attimo!"

Entusiasmanti momenti di vita e di lavoro, che ruotano attorno al quartiere dei Diamanti di Anversa in Belgio e al Palazzo della più vecchia Borsa Diamanti del Mondo (1904), della quale è socio.
Fernando Olivero, astigiano, conseguito il diploma di scuola superiore presso l'istituto Giobert, ha proseguito gli studi alla Scuola di Gemmologia di Parigi, dove ha avuto occasione di lavorare in una importante taglieria di diamanti. Ha completato gli studi tecnici e pratici presso il Cfh ( Centre International de la Federation Horologère Suisse) di Losanna, per la parte dell'orologeria.
Impegnato da sempre nella gioielleria di famiglia, dal 2011 svolge l'attività di perito ed esperto del settore Preziosi al Monte Pegni della Cassa di Risparmio di Asti. Dal 1986 è membro del prestigioso "Club des Fondateurs" della Fondazione Cartier a Parigi.
Come sempre, a Passepartout ogni autore è affiancato da un pittore della CNA Artisti che espone un'opera ispirata al tema dell'incontro: domenica sarà il turno di Rossana Turri. Dal 1989 propone i "Teatrini di Rox", mondi di carta e fantasia costruiti in scatole di vetro e legno esposti poi in moltissime mostre e luoghi prestigiosi come la galleria d'arte moderna "Ada Zunino" di Milano. La creatività di Rossana trova sbocchi anche in collaborazioni eccellenti come quella con lo Studio Testa di Torino. Oltre ai Teatrini, produce opere di pittura, "pittoscultura" e lavori di stoffa dedicati alla primissima infanzia.
La scorsa settimana aveva invece conversato di gialli e di Aghata Christie il giornalista e scrittore Riccardo Santagati che ha fatto il pieno di pubblico, come tutti gli incontri di Passepartout en Hiver.

Articolo di Manuela Caracciolo - 24 marzo 2017 - Gazzetta d'Asti.

Concessionario autorizzato

Tuum
BMPI EGIZIA Luxury design handmade in Italy